L'atelier propone

Scopri le principali attività

Il gioco del dipingere, atelier di pittura […leggi]

Il Gioco del dipingere è un gioco libero da interferenze e condizionamenti e non è un corso di pittura; è un’attività aperta a tutti dai 2 ai 100 anni e si trova a Vicenza (Veneto) in centro storico, vicino al Teatro Olimpico. Gli incontri si svolgono il lunedì, il martedì e il mercoledì pomeriggio con cadenza settimanale. […]

Conferenze sugli studi di Arno Stern […]

Maria Pia Sala organizza conferenze e incontri per divulgare gli studi e le ricerche condotte da Arno Stern, e per stimolare nuove riflessioni su un approccio educativo innovativo. Chi fosse interessato può richiedere informazioni a: info@atelierdellatraccia.it. Eventi in programma […]

Seminari di approfondimento […]

Maria Pia Sala organizza seminari di divulgazione degli studi di Stern e di approfondimento su temi educativi per chiunque voglia avvicinarsi ad un approccio innovativo, che mette al centro il bambino e le sue inclinazioni naturali. Ogni bambino ha modalità […]

News e articoli

Gioco spontaneo, entusiasmo e libertà: il metodo di Madre Natura

Gioco spontaneo, entusiasmo e libertà: il metodo di Madre Natura

Posted on Nov 16, 2017 in Articoli, Seminari sull'educazione

Gioco spontaneo, entusiasmo e libertà sono tre parole chiave che descrivono uno stato mentale di benessere, quello in cui vive un bambino libero da sovrastrutture, da paure, da giudizi e imposizioni, svincolato da tutto ciò che lo condiziona e che non gli permette di vivere con intensità e autonomia la sua crescita secondo i principi di Madre Natura. “Libertà” non […]

Seminario: L’ evoluzione naturale nel disegno infantile. Gli studi di Arno Stern.

Seminario: L’ evoluzione naturale nel disegno infantile. Gli studi di Arno Stern.

Posted on Nov 3, 2017 in Seminari sull'educazione

E se vi dicessero che il disegno spontaneo appartiene ad un’ evoluzione naturale che dura tutta la vita? Perché molti adulti son convinti di non saper disegnare, ma spesso quando sono sopra pensiero scarabocchiano? Perché molti bambini man mano che crescono perdono il piacere di disegnare? Venite al seminario e scoprirete che Arno Stern, con […]

Ad ogni bambino la sua modalità di apprendimento…

Ad ogni bambino la sua modalità di apprendimento…

Posted on Ago 27, 2017 in Articoli

L’educazione sta attraversando un momento di grandi cambiamenti perché ci si sta rendendo conto che l’apprendimento dei bambini ha tempi e modalità uniche e non è possibile pretendere che tutti imparino allo stesso modo; la crisi in tutti gli altri settori porta alla luce un sistema che forse non può più essere lo stesso di 10 […]

maria-pia-salaMARIA PIA SALA, praticien, servente del Gioco del dipingere.

Per me tutto comincia nel 2007, durante un viaggio in India, quando per caso incontro Arno Stern. Le sue parole mi incuriosiscono e decido di frequentare il corso di formazione che propone di 5 giornate. Approfondisco poi sui suoi libri, con Miranda Magni (sua principale referente italiana) e lo seguo in altri corsi e conferenze. Capisco che i suoi studi e il suo Closlieu, traducono in concreto anni di mie riflessioni sulle modalità di relazionarsi con i più piccoli. Nel 2010 apro a Vicenza l’Atelier della Traccia per offrire a grandi e piccini la possibilità di sperimentare un luogo così magico, dove poter essere se stessi e star bene. Nell’autunno del 2015 decido di frequentare per la seconda volta il corso di formazione tenuto da Arno Stern, per poter ascoltare con uno spirito più consapevole e vedere con occhi più attenti. Un’esperienza unica che mi arricchisce tantissimo e che mi spinge ancor più a dare il mio contributo al mondo dell’educazione per portare un cambiamento. Leggi tutto…

Clicca per scoprire il ruolo del servente del gioco del dipingere.

Clicca per approfondire Arno Stern, i suoi studi e il suo Closlieu.

 

Racconti dall'atelier...

Storie e dialoghi

Il mare profondo

Una bambina stava dipingendo con grande attenzione, molto concentrata e sicura di sé. Dopo un po’ mi dice: “Maria Pia, vorrei un altro foglio sotto a questo.” Io sposto un po’ in alto il foglio già dipinto e ne unisco uno sotto al primo. La bimba continua con il suo lavoro serio e curato. Poi torna e mi dice: “Vorrei un altro foglio sotto a questi due”. Io attacco il terzo foglio, lei mi guarda e mi dice: “grazie, sai… il mare che sto dipingendo è molto…. molto profondo!”.

- Il mare profondo
La frequenza d’onda del colore

Qualche giorno fa una bimba di 2 anni ha preso una ciotolina vuota con tracce di un color marrone scuro ormai asciutto. Mi ha chiesto di farle lo stesso colore. Le ho chiesto: “Come lo facciamo secondo te?” – “Un po’ di chesto (indicando il marrone) e un po’ di chesto (indicando il nero)”! Poi mi ha chiesto una specie di fuksia, le ho chiesto di indicarmi con cosa farlo: “Un po’ di chesto (indicando il rosso) e un po’ di chesto (indicando il rosa)”. Entrambe le tonalità sono venute uguali a quelle cercate. Arno Stern dice che con il tempo, partecipando al gioco del dipingere, si sviluppa la capacità di riconoscere la frequenza d’onda dei colori: non ci sono dubbi! 🙂

- La frequenza d’onda del colore
Sono fortunato!

“Puoi dipingere ancora un po’ se vuoi, perché la nonna ha detto che arriva un po’ in ritardo” – “Va bene”. Silenzio per un po’ di minuti e poi riprende: “Certo che io sono proprio un bambino molto fortunato” – “Fortunato! Che bello… come mai dici di essere fortunato?” – “Eh… perché posso dipingere ancora un po’!”. Arno Stern ha scritto un libro dal titolo “Felice come un bambino che dipinge”, credo che intendesse proprio questo.

- Sono fortunato!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi