Ascoltiamo i bambini! Seminario di pedagogia familiare per genitori alla ricerca

Posted on Apr 26, 2018 in Seminari sull'educazione
Ascoltiamo i bambini! Seminario di pedagogia familiare per genitori alla ricerca

Un seminario prezioso con Emily Mignanelli per genitori di bambini da 0 a 10 anni, o in attesa, alla ricerca.

Emily Mignanelli grazie alla sua formazione e alla sua esperienza con bambini e famiglie, lancia un messaggio importante e per nulla scontato: “Ascoltiamo i bambini!” Un imperativo necessario oggi più che mai, e ci suggerisce una strada: “per ascoltarli dobbiamo ascoltare prima di tutto il nostro essere bambino, recuperare la nostra infanzia, i nostri ricordi ed emozioni. Poi possiamo delicatamente e cautamente posare il nostro sguardo sul bambino che abbiamo accanto, che sia figlio, alunno o nipote”.

Emily ci aiuterà a rispondere a queste preziose domande:
– come guardarlo, cosa guardare, come rispondere e come sostenerlo?
– come organizzare l’ambiente e i giochi da offrire?
– come capire quale fase sta vivendo? Ma soprattutto, quali sono le fasi che un bambino attraversa?
– come rispondere efficacemente alle sue richieste?

Saranno tutte domande alle quali cercherà di dare risposte e suggerire strategie: “lo faremo seduti sulle spalle dei giganti: Freinet, Dolto, Bowlby, Siegel, Korczak, Miller, Montessori, Malaguzzi, Dewey… solo alcuni dei grandi autori che ci terranno compagnia in questa giornata di ascolto, riflessione e confronto”.
Emily Mignanelli ci aiuterà a capire l’importanza di riflettere per non replicare errori, di conoscere prima di agire, di sostenere il delicato sviluppo del bambino con tutti i mezzi e le conoscenze che abbiamo a disposizione.

INOLTRE: il giorno prima, sabato 19 maggio, Emily Mignanelli terrà un seminario rivolto ad educatori ed insegnanti della scuola dell’infanzia e primaria dal titolo “Cambiare la scuola è possibile. Seminario onirico per insegnanti stanche e alla ricerca“.

QUANDO e DOVE
Domenica 20 maggio 2018
dalle 10.00 alle 16.00 a Vicenza con un’ora di pausa pranzo (i dettagli sul luogo saranno inviati ai partecipanti).

CHI ORGANIZZA
Maria Pia Sala in collaborazione con Emily Mignanelli.

ISCRIZIONI
Posti limitati
iscrizioni entro il 9 maggio tramite email.
Inviare un’email “Iscrizione a seminario 20 maggio genitori” a: mariapia@atelierdellatraccia.it con allegata ricevuta del bonifico (vedi di seguito) e con i seguenti dati:
– nome e cognome di chi partecipa
– codice fiscale e indirizzo (per la fattura)
– email e numero di telefono (per eventuali comunicazioni dell’ultimo minuto).

DATI per bonifico bancario
Causale: “seminario 20 maggio genitori” e i nomi e cognomi delle persone per cui si effettua il pagamento (se si partecipa anche al seminario del giorno prima per insegnanti, specificare entrambi).
Intestato a:
Maria Pia Sala
IBAN: IT08 E062 2511 8200 0000 2479169
Cassa di Risparmio del Veneto – Corso Palladio 108, Vicenza

A CHI E’ RIVOLTO
Genitori di bambini da 0 a 10 anni e genitori in attesa.

COSTI
50 euro.
Il secondo iscritto paga metà (quindi 37,5 euro a testa se ci si iscrive in due).
Coppia di genitori: 65 euro a coppia.
Per chi partecipa anche al seminario del giorno prima rivolto ad educatori ed insegnanti il costo è 75 euro totali.

ATTENZIONE!
1) Le iscrizioni verranno accettate fino ad esaurimento posti.
2) In caso di mancato raggiungimento del numero previsto, ci si riserva di annullare il seminario; verrà data comunicazione via email entro il 15 maggio e verrà restituita la quota di partecipazione.
3) E’ possibile disdire la partecipazione gratuitamente ENTRO il 9 maggio. Dopo tale data non è possibile il rimborso, ma è possibile partecipare al successivo seminario, se ci sarà disponibilità di posti.

CHI SIAMO
Emily Mignanelli
Ho 29 anni e da sempre vivo ad Osimo, in provincia di Ancona. Ho avuto un figlio giovanissima e questo ha svegliato in me un interesse nei confronti dell’infanzia molto precoce. Sono laureata in Scienze della Formazione primaria, Scienze pedagogiche, sto prendendo una terza Laurea in psicologia e sono cultrice della materia in Pedagogia Generala presso l’università di Macerata. Collaboro con enti di formazione in tutta Italia e tengo corsi di formazione per le insegnanti di scuola dell’infanzia e nido. Anni fa iniziai ad interessarmi al Metodo Montessori, dapprima studiandolo autonomamente poi iscrivendomi al corso di specializzazione presso la Fondazione Montessori di Chiaravalle. L’interesse si è trasformato in qualcosa di più e ho aperto le porte alla ricerca della pedagogia sotterranea, abbandonata e dimenticata nei nostri territori. Esistono filoni pedagogici antichi e splendenti che parlano di rispetto, fiducia, attesa e preparazione morale delle insegnanti. Appassionata della psicologia evolutiva ed umana in generale, delle infinite potenzialità dell’uomo, dalla ricerca continua e dalla sperimentazione.
Sulla spinta di queste passioni, 8 anni fa nasce l’Associazione Lilliput, che a sua volta ha dato vita a due realtà:
Lilliput: 6 anni fa con lo stesso nome dell’associazione, nasce una piccola realtà educativa sperimentale per bambini da 1 a 3 anni. Nel cuore della città, all’interno del parco pubblico del centro storico, c’è una piccola casetta, custode e testimone dei nostri primi passi. Le ispirazioni che guidano la realtà sono numerose, Montessori, Pikkler, Rosenberg, Zavalloni, ecc.. Una parte dominante della proposta è quella dell’outdoor education, e il parco antistante fa il resto. Il rapporto bambini educatrici è di 1 a 4-5 (a seconda delle età dei bambini) per permettere ai bambini di essere seguiti in maniera consona ai loro bisogni, di mantenere un clima generale di serenità costante e di instaurare un significativo rapporto con ciascuno di loro.
Serendipità: è il secondo progetto nato all’interno dell’Associazione. Si tratta di una scuola libertaria, per bambini in età prescolare e scolare. Inserita all’interno di una magnifica cornice naturale, Serendipità ha lo scopo di promuovere un’educazione volta all’essere e non al dover essere. E’ un progetto condiviso con le famiglie che non delegano la crescita dei propri figli ma divengono corresponsabili e fondamentali per il funzionamento della comunità educante”. corso di pedagogia, emily mignanelli, pedagogia attiva e moderna


Maria Pia Sala,
architetto ed educatrice (intesa come “colei che realizza un’azione educativa contribuendo alla crescita umana della persona”) si occupa di educazione ed è servente del Gioco del dipingere secondo Arno Stern. Ha fatto la formazione completa con Arno Stern nel 2007 ad Auroville (India) e nel 2015 a Mendrisio (Svizzera); nel 2010 ha aperto a VicenzaL’Atelier della Traccia – Il gioco del dipingere per bambini senza età“. Dal 2012 organizza e tiene conferenze e seminari su temi educativi, in particolare sugli studi di Arno Stern. Leggi tutto… 

Per informazioni: Maria Pia Sala 388 8918163.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi