Di seguito trovate l’anteprima delle copertine di alcuni libri scritti da Arno Stern, tradotti in italiano, e a seguire una breve bibliografia. Non tutti sono facilmente trovabili in libreria, ma quelli più vecchi li trovate in qualche buona biblioteca!

Questo slideshow richiede JavaScript.

  • Arno Stern (tradotto da M. Cossia Castiglioni), Il gioco del dipingere, Edizioni Uroboros, Milano 2013. E’ l’ultimo libro pubblicato in italiano. E’ un libro molto chiaro che tocca tutti i punti principali della Formulazione e del Closlieu. Mi piace particolarmente perché esalta il disegno come gioco e mette in evidenza l’importanza del gioco libero.
  • Arno Stern, (tradotto da: Beretta e M. Pierazzoni) La traccia naturale, Luni Editrice, Milano 2013. Arno Stern e le sue scoperte raccontati attraverso una raccolta di conferenze da lui tenute, con tanto di risposte alle domande che spesso sorgono spontanee.
  • Arno Stern e Peter Lindbergh, Felice come un bambino che dipinge, Armando Editore, Roma 2006. Vi è mai capitato di vedere un bambino che dipinge libero da sovrastrutture, giudizi, competizioni, risultati da ottenere e opere da mostrare? É felice!
  • Arno Stern (tradotto da G. Giacomazzi), Dal disegno infantile alla semiologia dell’espressione. Iniziazione ad un altro sguardo sulla traccia, Armando Editore, Roma 2003. Un libro piacevole, veloce che punta agli aspetti salienti delle scoperte di Stern, e che mette in evidenza, anche attraverso molte immagini, cos’è il disegno infantile.
  • Arno Stern (tradotto da G. Giacomazzi), Homo Vulcanus. Il closlieu e il rivelarsi dell’espressione, Magi Edizioni, Roma 2001. Volete capire perché la Traccia Naturale è memoria dello sviluppo dell’organismo, perché il Closlieu è il luogo perfetto affinché questa si manifesti e perché non intervenire mai nei disegni dei bambini? Ecco questo è il libro giusto!
  • Arno Stern (tradotto da M. Leonardo), I bambini senza età, Luni Editrice, 1995 Milano. Uno dei primi tradotti in italiano, dove si può scoprire tutto dall’inizio: Arno Stern e la sua infanzia, la scoperta della Traccia Naturale, come è nato il Closlieu, la Formulazione.

Consiglio inoltre altri due libri: il primo scritto da Miranda Calliari, la principale referente di Stern in Italia e il secondo da André, figlio di Arno (www.arnostern.com), che racconta la sua infanzia di bambino che non è mai andato a scuola.

  • Miranda Calliari Magni, Il gioco rubato, Tipografia Andrea Pezzotta, 2012, Gorle (BG). Il Closlieu è un luogo dove i bambini recuperano la dimensione del gioco libero.
  • André Stern, Io non sono mai andato a scuola. Storia di un’infanzia felice, Nutrimenti Srl, 2014, Roma. André è il figlio di Arno Stern; non è mai andato a scuola e nel libro racconta la sua infanzia e le sue modalità di apprendimento.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi