bambini-dipingere-vicenzaNell’atelier della Traccia, attraverso il gioco libero della pittura, ognuno può essere autentico e naturale perché ciò che dipinge non appartiene all’arte ma alla “Traccia Naturale” scoperta da Arno Stern, appartiene a quel codice programmato universale che in biologia si definisce “memoria cellulare” (la memoria dello sviluppo dell’organismo) e che accompagna tutta la vita.

Ha la possibilità di rispondere alle necessità più profonde, mettendo in scena un mondo a sua misura, evocando ciò che vive, i desideri, le preoccupazioni, i sogni; vive il suo dipinto in tutte le dimensioni e lo sviscera finché non ha soddisfatto tutte le sue esigenze.

Può Vivere e soddisfare, nel profondo, vere e proprie emozioni, liberandosi da tutte le sovrastrutture.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi